REINVENTING BEAUTY

> Torna all'agenda

 

REINVENTING BEAUTY: HOW ARE TECH STARTUPS REDEFINING THE RULES OF THE BEAUTY INDUSTRY?

Sabato 17 Marzo 2018 12:30 - 13:15

ABSTRACT

L’importanza dell’innovazione non è ancora perduta nella maggior parte delle aziende. È stato scritto molto sulla drastica riduzione della durata delle grandi società, per cui la permanenza media passa dai 61 anni del 1958 a 18 anni.

Le aziende più lungimiranti, però, sanno che le idee migliori non sempre provengono dal proprio interno. Piuttosto sono un ottimo esempio di come collaborare e investire nelle start-up possa contribuire a proteggere e potenziare la posizione sul mercato, all’interno del quale queste nuove aziende, che per lo più utilizzano nuove tecnologie, stanno rivoluzionando dal basso interi settori. Industria cosmetica compresa. Le giovani aziende, quelle che hanno meno di dieci anni di vita, hanno raggiunto valutazioni nell’ordine di diversi miliardi di dollari e stanno sostituendo le attuali tecnologie e i modelli di business esistenti. Unilever ha acquisito Carver Korea per 2,7 miliardi di dollari, Estée Lauder ha acquistato Too Faced Cosmetics per 1,45 miliardi di dollari e di recente il brand Glossier ha raccolto 34 miliardi di dollari nel round ‘Series B’.
Founders Factory consente alle start-up di entrare in contatto con grandi società, offrendo a queste nuove aziende una straordinaria occasione di crescita.
Insieme a L'Oréal, nostro beauty partner, stiamo seguendo cinque aziende tecnologiche in fase iniziale, inoltre creiamo da zero due nuove start-up all’anno.

In questa sessione Founders Factory presenterà tre delle nostre start-up più promettenti e interessanti, destinate a cambiare l’industria cosmetica.

Cosmotalks è un evento gratuito, ma la prenotazione è obbligatoria.
Se non sei ancora registrato al sito Cosmoprof, registrati ora!
Se sei già registrato, clicca "log in".

STRATEGIC PARTNER


MODERATORE

Laura DELGADO 
Business Development Lead
FOUNDERSFACTORY

RELATORI

Maciej KIRYŁŁO
Business Development Director
TALKINTHINGS 

Marius T. KRISTIANSEN 
CEO
BAD NORWEGIAN

Andi HADISUTJIPTO
Founder and CEO 
RIVITER

Laura DELGADO, Business Development Lead, FOUNDERSFACTORY  

Prima di iniziare a lavorare per Founders Factory, Laura ha lavorato per 4 anni per Goldman Sachs come Associata nel team Leveraged Finance. Il suo ruolo era quello di sostenere le società nell’aumentare le obbligazioni e i prestiti nel mercato finanziario. Laura ha lavorato anche per Weinberg Capital Partners, un fondo private equity a media capitalizzazione a Parigi. Si è laureata alla EMLYON Business School e alla East China Normal University (Shanghai). Laura si è unita a Founders Factory un anno fa. Founders Factory è un nuovo modello di corporate innovation e creazione di startup, ed è stato sostenuto da L'Oreal, Aviva, easyJet, The Guardian, Holtzbrinck e CSC. Ha nel suo organico un team di 60 digital specialists per creare 12 startup e accelerarne 30 all’anno. Negli ultimi 5 anni hanno costruito e fatto crescere più di 200 startup. La missione di Founders Factory è supportare le aziende nello sviluppo di una cultura dell’innovazione, per trovare le migliori startup con cui collaborare e dare vita a tecnologie fautrici di enormi cambiamentCome responsabile del business development di Founders Factory, Laura coordina le partnership tra le migliori startup globali con gli investitori corporate della Factory e altri partner corporate nel suo network. Il suo incarico include il supporto nel posizionamento in base al casi d’uso delle startup, l’identificazione e le presentazioni ai giusti partner del settore, definendo le modalità di collaborazione. Il suo raggio d’azione comprende i settori beauty, fashion e retail.

Maciej KIRYŁŁO, Business Development Director, TALKINTHINGS

Maciej Kiryłło è partner di Talkin’ Things e responsabile del business development e delle relazioni coi clienti più importanti. Di origini polacche, parla fluentemente francese e inglese. Ha studiato Letteratura francese e Relazioni Internazionali all'Università di Varsavia dove ha ottenuto un Master. Ha conseguito anche un Master in Business Administration alla HEC (Haute École de Commerce). Maciej ha più di 20 anni di esperienza in vendite e marketing. Ha più di 7 anni di esperienza come Deputy Managing Director di DDB Warsaw. Ha lavorato con brand come McDonald’s, Nissan, Unilever, Nestle e Géant. Dopo avere lasciato l'agenzia, è diventato CE Marketing Director per HBO. Tre anni più tardi si è unito al team Canal+ come Board Member. Maciej si è associato a si associò Talkin’ Things ad ottobre 2015 e ha notevolmente contribuito a sviluppare le varie funzionalità di marketing con tecnologia NFC. Oggi lui è responsabile del business development e con il suo team crea campagne NFC su misura.

Marius T. KRISTIANSEN, CEO, BAD NORWEGIAN

Marius T. Kristiansen, CEO e co-fondatore di Bad Norwegian. Ha conseguito una Laurea Specialistica in Marketing & Management Internazionale. Dopo avere lavorato come consulente di gestione, ha iniziato a tempo pieno il progetto Bad Norwegian nel 2012. La società è stata una delle prime in Norvegia a completare con successo un equity-crowdfunding, e ad oggi distribuisce i suoi prodotti nei settori Travel Retail, Beauty retail ed eCommerce con lo slogan “MEN’S SKIN CARE MADE EASY”.

Andi HADISUTJIPTO, Founder and CEO, RIVITER

Andi Hadisutjipto è Fondatrice e CEO di Riviter, la cui ricerca visuale potente e precisa abbina automaticamente oggetti in immagini a prodotti, persone, e tendenza, fornendo agli attori del mercato rapidi approfondimenti sui consumatori.
Il background di Andi in marketing, e-commerce e tecnologia d’impresa le garantisce un’esperienza di prima mano con le sfide che i suoi clienti affrontano. Ha gestito la revisione di ricerca, l’e-commerce, CRM, e l’infrastruttura di analytics per 70K prodotti in 40 Paesi per National Instruments, e ha anche portato la più grande business unit della società a una crescita in doppia cifra senza aumentare il bilancio, in veste di product marketing manager.
La sua passione per il potere della curiosità e la sua conoscenza dei consumatori l’hanno condotta a fondare Riviter nel 2015. Ha un Master in Business Administration conseguito alla University of Chicago Booth School of Business.