L’INDUSTRIA COSMETICA DEL FUTURO A COSMOPROF 2019

Le tecnologie produttive all’avanguardia, i prodotti più innovativi, le proposte più sostenibili per l’ambiente: l’industria cosmetica del futuro a Cosmoprof Worldwide Bologna 2019, la manifestazione B2B per l’industria cosmetica leader a livello mondiale.

Sono oltre 250.000 gli operatori professionali che da tutto il mondo si recano a Bologna per scoprire in anteprima le tendenze a livello globale per il mondo della cosmetica. Per facilitare il loro percorso di visita e favorire le opportunità di business e il networking con gli oltre 2.800 espositori presenti, Cosmoprof 2019 conferma la targetizzazione delle date di apertura e rafforza la distinzione delle aree di visita a seconda del settore merceologico, con una nuova e più funzionale disposizione dei padiglioni.

Da giovedì 14 a domenica 17 Marzo 2019 porte aperte per Cosmopack e Cosmo|Perfumery & Cosmetics, per i produttori e gli specialisti della filiera, le aziende di prodotto finito, i buyer e i retailer per i settori Profumeria e Cosmesi, Green & Organic e per Cosmoprime, l’area dedicata alla cosmesi di alta gamma. Da venerdì 15 a lunedì 18 Marzo, spazio ai canali professionali di Cosmo|Hair & Nail & Beauty Salon, con la presenza dei titolari di salone e centri estetici, hairstylist, acconciatori, onicotecniche e dei distributori specializzati in questi segmenti.

I padiglioni internazionali, con le piccole e medie aziende beauty da tutto il mondo, seguiranno la divisione per settore, per incrementare le opportunità di networking dei buyer, dei distributori e dei retailer presenti a Bologna.

Focus dell’edizione 2019 saranno sostenibilità ed economia circolare: l’industria cosmetica è chiamata a trovare nuove soluzioni produttive per ridurre l’impatto ambientale dei processi di lavorazione, utilizzando fonti di energia rinnovabili e riciclando gli elementi di scarto della produzione.

 

COSMOPACK

Il salone dedicato al contract manufacturing e al private label, ai macchinari di processo e di confezionamento, al packaging primario e secondario, agli applicatori e al comparto degli ingredienti e materie prime continua a crescere. Oltre ai padiglioni 20, 15, 15A e 18, per il 2019 Cosmopack occuperà parte della hall 19.

Automazione e tecnologia saranno le parole chiave, con le soluzioni “smart” presentate dalle aziende, espressione dell’eccellenza del made in Italy ed internazionali. Si rafforza anche il comparto del contoterzismo, presente nei padiglioni 15, 15 A e 20, con i materiali e le formulazioni più innovative.

All’interno della Hall 20, l’agenzia di trend Peclers curerà un’installazione dedicata ai colori della sostenibilità del 2020, con uno studio sui materiali e sulle nuance ad essi applicabili più innovative per il futuro dell’industria cosmetica.

Anche Cosmopack 2019 punta sull’economia circolare: il progetto The Factory per il 2019 esplora le soluzioni industriali più attente al rispetto per l’ambiente, mostrando l’intera circolarità del recupero delle plastiche. La riproduzione della filiera allestita nella hall 19 porterà alla produzione di uno “scalp oil”: un prodotto al 100% “no compromise”, con una formula completamente priva di micro-plastiche ed un flacone con polimeri rigenerati, ottenuti con una tecnologia innovativa e certificati “Carbon foot print”. The Cosmopack Factory esplora dunque il futuro della sostenibilità nell’industria cosmetica: un futuro che è già presente, perché grazie alla ricerca e agli investimenti delle aziende presenti a Cosmopack è oggi possibile produrre nel pieno rispetto dell’ambiente e secondo i principi dell’economia circolare.

La scorsa edizione di Cosmopack ha visto la partecipazione di 464 aziende espositrici e oltre 23.000 operatori professionali, per la maggior parte dall’estero: management di brand cosmetici, direttori acquisti, R&D e retailer, interessati alle anteprime delle collezioni e alle tecnologie proposte dai leader internazionali della supply chain presenti in fiera.

Il format Cosmopack ha raggiunto anche Hong Kong, con Cosmopack Asia, con un intero quartiere fieristico dedicato alle aziende della filiera produttiva cosmetica, e nel 2019 sarà inaugurata la prima edizione di Cosmopack North America.

 

COSMO|PERFUMERY & COSMETICS

Da giovedì 14 a domenica 17 Marzo porte aperte per i padiglioni 16, 22, 26, e 19 per le aziende di Profumeria e Cosmesi, per il padiglione 21 dedicato all’universo green e per Cosmoprime, nella hall 14.

Cosmoprime, dedicata alla cosmesi di alta gamma con una distribuzione selettiva, specificatamente in luxury concept store, raccoglie le ultime tendenze del settore in un nuovo padiglione, il 14, che offrirà ai retailer italiani e internazionali un’anteprima della profumeria del futuro: brand emergenti, suggestioni da tutto il mondo, tendenze e novità che plasmeranno il concetto di retail di domani.

Sostenibilità e green beauty sono il filo conduttore che accomuna molte delle aziende presenti. L’area Green Prime raccoglie gli espositori con un prodotto a basso impatto ambientale specifico per il retail, con ingredienti di origine naturale.

Una nuova area, Zoom On Emerging Prime, sarà riservata alle giovani aziende che per la prima volta si affacciano al business internazionale di Cosmoprof per incontrare i buyer, i distributori ed i retailer delle più importanti realtà cosmetiche mondiali. Si tratta di realtà emergenti, che portano sul mercato proposte innovative per il retail.

L’Extraordinary Gallery, luogo deputato alla profumeria e cosmesi prestige, anche per il 2019 accoglierà una selezione di aziende offrendo la possibilità di incontri B2B con buyer altamente qualificati. Al suo interno, un’area dedicata al green & organic beauty, l’Extraordinary Green Gallery.

Cosmoprime è l’osservatorio privilegiato per conoscere le macro-tendenze dell’universo beauty. Tra i trend per il 2019, il concetto di “holistic beauty”, che lega l’efficacia di un prodotto all’esperienza di benessere che l’uso del prodotto stesso può regalare al cliente, e la sempre più estrema customizzazione delle nuove collezioni, non solo per il comparto delle fragranze e per lo skincare, ma anche per il segmento make-up: proposte specifiche per le peculiarità della cliente, con ingredienti e formulazioni ad hoc. Non mancano i device più performanti, con le ultime tecnologie messe a punto dai ricercatori internazionali. Crescono le aziende specializzate in prodotti derivati dalla cannabis, in risposta ad un sempre crescente interesse per le proprietà di questo ingrediente.

Anche il mondo maschile è protagonista a Cosmoprime: nel luxury concept store del prossimo futuro, non solo le proposte di skincare specifici per l’uomo, ma anche collezioni make up per un pubblico maschile, in risposta ad una maggiore attenzione all’estetica che a livello globale sta caratterizzando l’uomo.

Da giovedì 14 a domenica 17 marzo spazio anche alle aziende, ai buyer e ai distributori per la profumeria e la cosmesi della grande distribuzione. Il padiglione 21 ospita gli espositori con proposte green per il mass market, mentre nei padiglioni 22 e 26 spazio alle aziende di profumeria internazionali. In particolare, il padiglione 26 presenta nuovi marchi emergenti provenienti da tutto il mondo, rinnovando quindi la brand list a disposizione dei distributori, dei wholesaler e degli agenti di vendita che operano nella gdo. Grazie alle recenti innovazioni e agli investimenti imposti dalle evoluzioni dei mercati, continua a crescere lo standard di qualità del prodotto mass market, mantenendo un rapporto qualità-prezzo funzionale.

Un notevole impatto è portato anche dalle piccole e medie imprese internazionali, che grazie alle attività delle associazioni di settore locale possono interfacciarsi con compratori internazionali. A farla da padrone, le proposte provenienti dal continente asiatico, con un aumento delle aziende in rappresentanza del Giappone e con aree specifiche dedicate agli espositori dalla Cina e dalla Corea. Significativo anche l’interesse dimostrato dalle aziende del Nord Europa e della Scandinavia, pronte a valutare la presenza in manifestazione per presentare i loro prodotti beauty fuori dai confini nazionali.

 

COSMO|HAIR & NAIL & BEAUTY SALON

A disposizione degli operatori per il canale professionale, il meglio per il settore Hair, nei padiglioni 25, 31, 32, 35 e 37, per il mondo dell’Estetica & Spa, che a Cosmoprof 2019 esporrà nei nuovi padiglioni 28, 29 e 30, e per il Nail, con i professionisti dei centri estetici alla ricerca delle novità prodotto nel padiglione 36.

Il settore Estetica e Spa registra una crescita importante, con un aumento del 20% dell’area espositiva. I tre padiglioni dedicati al comparto, frutto di un imponente intervento di ristrutturazione, ospiteranno anche progetti ad hoc, in collaborazione con le aziende leader del settore. Grazie alle attività di promozione nei mercati internazionali, sono in crescita le richieste di partecipazione da parte di aziende provenienti dall’Europa dell’Est e dall’area balcanica, in particolare da Russia, Lettonia e Lituania: un segno dell’importanza acquisita da Cosmoprof come evento di riferimento anche per il canale beauty salon professionale, dove poter sperimentare in anteprima l’imporsi di nuovi trend. Nei padiglioni 28, 29 e 30, gli operatori professionali e i distributori potranno trovare i macchinari più tecnologici; tra le tendenze del momento, il permanent make up, tra i servizi più richiesti nei centri estetici professionali.

Nuovi padiglioni anche per il settore Hair 25, 31, 32, 35 e, novità per l’edizione 2019, il 37. Il settore registra una crescita della presenza di aziende italiane, a testimonianza di un importante risveglio del mercato interno. Crescono le aziende con un approccio green al mondo della cura del capello, e si rafforza il trend che vede protagonista il colore semipermanente.

Tra gli eventi più attesi, lo United Barber Show, in collaborazione con Sen Martin, troverà spazio in una nuova location, il padiglione 35, per dare più spazio alle aziende e ai professionisti coinvolti.

Il mondo Nail è protagonista assoluto del padiglione 36, storica location del settore, con una vetrina all’interno del padiglione 28 dedicata alle aziende internazionali che vogliono approcciare il mondo delle estetiste e i distributori italiani. Anche gli smalti diventano naturali, con linee a basa di ingredienti di origine vegetale. Crescono anche le aziende specializzate in smalti vegani, molto richiesti dal mercato.

 

Il Gruppo BolognaFiere ha portato il format Cosmoprof in tutto il mondo. Oltre agli eventi a marchio Cosmoprof a Bologna, Las Vegas, Mumbai e Hong Kong (con Cosmoprof Worldwide Bologna, Cosmoprof North America, Cosmoprof India Preview e Cosmoprof Asia), il gruppo partecipa in qualità di agente di vendita internazionale all’organizzazione di manifestazioni dedicate al mondo beauty in mercati strategici per la crescita del settore: Belleza y Salud, in Colombia, a Bogotá, e dal 2018 nel Sud-Est Asiatico con BeautyExpo (Malesia), AseanBeauty (Thailandia), PhilBeauty (Filippine) e VietBeauty (Vietnam).

 

Scarica il comunicato stampa