BOLOGNAFIERE COSMOPROF E HEALTH & BEAUTY: IL PIANO DI SVILUPPO

BolognaFiere Cosmoprof e Health & Beauty presentano il piano di sviluppo
dopo la recente acquisizione

 

In seguito all’acquisizione da parte di BolognaFiere Cosmoprof del gruppo tedesco Health & Beauty, che si è conclusa nelle scorse settimane, sono stati presentati oggi i progetti per lo sviluppo futuro della nuova alleanza, alla presenza di Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere e BolognaFiere Cosmoprof, Georg von Griesheim, CEO di Health & Beauty, Marcus Reichel, Direttore Digital Business di Health & Beauty, e Enrico Zannini, Direttore Generale di BolognaFiere Cosmoprof.

Grazie a questa operazione, le due società si apprestano a rafforzare la propria sfera di influenza a livello mondiale, unendo il know-how globale del network Cosmoprof, che porta nel mondo novità e tendenze, alla diffusione capillare in Europa di Health & Beauty, sia con le iniziative della piattaforma Beauty Forum, sia a livello di comunicazione con le riviste dedicate al settore.

La nuova alleanza mira ad incrementare il business per i mercati della cosmetica del centro Europa, incrementando le opportunità di crescita per gli oltre 500.000 operatori professionali e i quasi 9.000 espositori che partecipano alle manifestazioni delle due piattaforme.

“L’acquisizione rientra nella strategia di crescita di BolognaFiere, tra i principali player nel settore fieristico, secondo a livello nazionale e tra i primi 10 a livello europeo, con più di 80 manifestazioni in Italia e all’estero- dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere – Per il 2019, BolognaFiere prevede di raggiungere un fatturato di circa 180 milioni di euro. La cosmesi è l’ambito di maggior impatto economico per il gruppo, con circa 75 milioni di euro di fatturato della società BolognaFiere Cosmoprof, che organizza gli eventi della piattaforma Cosmoprof nel mondo. Circa 45 milioni di euro di fatturato provengono dagli eventi internazionali. L’operazione di acquisizione porterà ad un guadagno potenziale di circa 8 milioni di euro per BolognaFiere Cosmoprof. La collaborazione con il gruppo Health & Beauty aumenterà la nostra forza lavoro, con un totale di 150 professionisti, che con la loro conoscenza del mercato apporteranno esperienza e know – how.”

“Sono entusiasta di questa collaborazione – dichiara Georg von Griesheim, CEO di Health& Beauty – Nessun altro attore sul mercato è così integrato a livello verticale e può seguire il settore beauty, dall’industrializzazione alla vendita al consumatore. Offriremo eventi per la produzione di prodotti cosmetici, per la loro distribuzione internazionale, offriremo piattaforme per l’utente professionale e, in una joint venture con la rivista leader della Germania, anche al consumatore finale. In questo modo creiamo incredibili potenzialità di sviluppo e valore per i nostri partner.”

Oltre agli appuntamenti a marchio Cosmoprof a Bologna, Las Vegas, Mumbai e Hong Kong (con Cosmoprof Worldwide Bologna, Cosmoprof North America, Cosmoprof India Preview e Cosmoprof Asia), BolognaFiere Cosmoprof partecipa in qualità di agente di vendita internazionale a manifestazioni dedicate al mondo beauty in mercati strategici per la crescita del settore: Iran Beauty & Clean a Teheran, Belleza y Salud 2018, in Colombia, a Bogotá, e dal 2018 nel Sud-Est Asiatico con AseanBeauty (Thailandia), PhilBeauty (Filippine), VietBeauty (Vietnam) e BeautyExpo (Malesia). Complessivamente, la piattaforma Cosmoprof coinvolge oltre 370.000 professionisti dell’industria cosmetica e più di 7.000 aziende internazionali.

Il gruppo Health & Beauty, con sede ad Ettlingen in Germania, è una media company internazionale operativa nel settore della cosmesi con 25 riviste specializzate, una  manifestazione fieristica Beauty Forum organizzata in 14 paesi, che coinvolge 1.600 aziende e 130.000 operatori professionali. Il network Beauty Forum è presente in Germania, con gli appuntamenti di Monaco di Baviera e Lipsia, in Svizzera, a Zurigo, in Francia con la fiera di Parigi, in Polonia con un doppio appuntamento a Varsavia, in Ungheria, a Budapest, e in Romania, a Cluj-Napoca. Il gruppo organizza inoltre manifestazioni in Grecia (Atene), Slovacchia (Trencin) e in Slovenia (Lubiana), grazie ad accordi di licenza, e promuove incontri di match-making a Dubai, per il settore professionale, e in altre capitali internazionali per il mondo dell’estetica in ambito B2C, raggiungendo un fatturato annuo di circa 13 milioni di euro.

>Scarica il comunicato stampa